Dermabase.it
Melanoma
XagenaNewsletter
Melanome 2018

Caratteristiche ed esiti dei tumori cutanei non-melanoma nei bambini e nei giovani adulti


Il cancro della pelle non-melanoma di bambini e giovani adulti è raro e tradizionalmente associato con condizioni predisponenti ereditarie o congenite.
Le caratteristiche cliniche, i risultati, e i fattori di rischio iatrogeni non sono stati ben descritti.

L’obiettivo di uno studio è stato quello di definire le caratteristiche cliniche, i potenziali fattori di rischio, e le lacune nella cura associati a tumori cutanei non-melanoma nei bambini e nei giovani adulti mediante una revisione retrospettiva di casi di carcinoma a cellule squamose e carcinoma basocellulare in bambini e giovani adulti.

Sono stati identificati 28 pazienti per un totale di 182 tumori cutanei non-melanoma.
Il 50% dei pazienti aveva condizioni predisponenti, e il 46% aveva avuto esposizione a fattori di rischio iatrogeni di immunosoppressione prolungata, radioterapia, chemioterapia, uso di Voriconazolo ( Vfend ), o una combinazione di questi.

Tra i pazienti con fattori di rischio iatrogeni, il 62% ha sviluppato successive lesioni cutanee cancerose o precancerose.

Nessun paziente aveva l’esposizione a chemioterapia o a Voriconazolo come solo fattore di rischio.

Il tempo medio alla diagnosi di tumore cutaneo non-melanoma è stato di 948 giorni con una diagnosi errata iniziale nel 36% dei pazienti.

La maggior parte dei pazienti è stata sottoposta ad asportazione chirurgica.

In conclusione, i medici devono essere consapevoli dei fattori di rischio associati al tumore cutaneo non-melanoma nei bambini e nei giovani adulti in modo da fornire adeguata consulenza, diagnosi e trattamento precoci. ( Xagena2015 )

Khosravi H et al, J Am Acad Dermatol 2015; 73: 785-790

Dermo2015 Onco2015 Pedia2015



Indietro