Dermabase.it
Melanome 2018
OncoDermatologia
Melanome

Infezioni gravi in soggetti con psoriasi trattata in modo sistemico


La terapia biologica è efficace per il trattamento della psoriasi da moderata a grave ma può essere associata a un aumentato rischio di infezioni gravi.
È stato stimato il tasso di infezioni gravi tra i pazienti con psoriasi trattati con terapia biologica rispetto agli agenti sistemici non-biologici all'interno di un ambiente di assistenza sanitaria in comunità.

Sono stati identificati 5.889 membri adulti del piano sanitario Kaiser Permanente Northern California con psoriasi che erano stati trattati con terapie sistemiche e sono stati calcolati i tassi di incidenza di infezioni gravi in 29.717 anni-persona di follow-up e sono stati calcolati i coefficienti di rischio aggiustati ( aHR ).

L'aggiustamento per età, sesso, etnia e comorbidità ha rivelato un rischio complessivo significativamente maggiore di infezione grave tra i pazienti trattati con farmaci biologici rispetto a quelli trattati con farmaci non-biologici ( aHR=1.31 ).

Più specificamente, c'è stato un rischio significativamente elevato per infezione della pelle e dei tessuti molli ( aHR=1.75 ) e meningite ( aHR=9.22 ) durante i periodi di uso di agenti biologici.

In conclusione, è stato riscontrato un aumento del tasso di infezioni della pelle e dei tessuti molli tra i pazienti con psoriasi trattati con agenti biologici.
È stato anche segnalato un aumento del rischio di meningite.
È bene che i medici siano consapevoli di questi potenziali eventi avversi quando prescrivono farmaci biologici. ( Xagena2017 )

Dobry AS et al, J Am Acad Dermatol 2017; 77: 838-844

Dermo2017 Inf2017



Indietro