Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Melanoma
Dermabase.it

Interventi chirurgici per i pazienti con vitiligine


Gli interventi chirurgici sono una parte fondamentale dell'arsenale terapeutico, specialmente nella vitiligine refrattaria e stabile.
Il confronto dei risultati del trattamento tra le diverse procedure chirurgiche e i rispettivi effetti avversi non è stato adeguatamente studiato.

È stata esaminata la risposta al trattamento riportata a seguito di diverse modalità chirurgiche in pazienti con vitiligine in una revisione sistematica e meta-analisi.
Sono stati identificati 117 studi in totale in cui sono stati utilizzati innesto cutaneo a grandi lembi ( n=19 ), innesto di pelle sottile (n=10), innesto di frammenti cutanei ( n=29 ), sospensione di cellule epidermiche non-coltivate (n=45), sospensione di cellule follicolari non-coltivate ( n=9 ) e sospensione di cellule epidermiche coltivate ( n=17 ).

Gli esiti primari erano i tassi di risposta di ripigmentazione superiori al 90%, 75% e 50%. Gli esiti secondari erano i fattori associati alla risposta del trattamento all'intervento chirurgico.

Tra i 117 studi unici e gli 8.776 pazienti inclusi nell'analisi, il tasso di ripigmentazione superiore al 90% per gli interventi chirurgici è stato pari al 52.69% e al 45.76% per l’innesto cutaneo a grandi lembi, 72.08% per l’innesto di pelle sottile, 61.68% per l’innesto di frammenti cutanei, 47.51% per la sospensione di cellule epidermiche non-coltivate, 36.24% per la sospensione di cellule follicolari non-coltivate e 56.82% per la sospensione delle cellule epidermiche coltivate.

Il tasso di ripigmentazione superiore al 50% dopo qualsiasi intervento chirurgico è stato dell'81.01%.

Nelle analisi di meta-regressione, la risposta al trattamento è stata associata all'età del paziente ( pendenza stimata, -1.1418 ), al sottotipo di vitiligine ( pendenza stimata, 0.3047 ) e al sito anatomico ( pendenza stimata, -0.4050 ).

I risultati di questa revisione sistematica e meta-analisi suggeriscono che l'intervento chirurgico può essere un'opzione efficace per la vitiligine stabile refrattaria.
Si consiglia di raccomandare una procedura appropriata in base all'età del paziente, al sito e alle dimensioni della lesione. ( Xagena2021 )

Ju HJ et al, JAMA Dermatol 2021;157: 307-316

Dermo2021 Chiru2021



Indietro