Dermabase.it
Melanome
Melanome 2018
OncoDermatologia

Rischio marcatamente ridotto di neoplasie interne nei pazienti con vitiligine


Recenti studi hanno indicato che l'autoimmunità della vitiligine esercita effetti sulle cellule diverse dai melanociti, che conferiscono minori rischi di entrambi i tumori della pelle melanoma e non-melanoma nei pazienti con vitiligine.
Tuttavia, il rischio di neoplasie interne nei pazienti con vitiligine non è ben definito.

È stato condotto uno studio retrospettivo di coorte basato sulla popolazione utilizzando i dati del database National Health Insurance coreano dal 2007 al 2016.

Sono stati identificati tutti i pazienti di età a partire da 20 anni con vitiligine che avevano avuto almeno due contatti con un medico nel periodo 2009-2016, durante il quale è stata fatta una diagnosi principale ( gruppo vitiligine ).

I controlli sono stati selezionati casualmente ( 2 per paziente con vitiligine ) dopo associazione di frequenza con il gruppo vitiligine per età e sesso durante lo stesso periodo ( gruppo di controllo ).

Sono stati inclusi in totale 101.078 pazienti con vitiligine e 202.156 controlli senza vitiligine.

I tassi di incidenza dei tumori maligni interni sono stati rispettivamente 612.9 e 708.9 per 100.000 anni-persona, rispettivamente, nel gruppo vitiligine e nel gruppo di controllo.

I pazienti con vitiligine hanno mostrato un rischio significativamente ridotto di neoplasie maligne interne ( hazard ratio, HR=0.86, P minore di 0.001 ) rispetto ai controlli senza vitiligine dopo aggiustamenti per età, sesso e comorbidità.

Per quanto riguarda le neoplasie organo-specifiche, i pazienti con vitiligine hanno mostrato un rischio notevolmente ridotto di tumore del colon e del retto ( HR=0.62, P minore di 0.001 ), ovaio ( HR=0.62, P minore di 0.001 ) e polmone ( HR=0.75, P minore di 0.001 ).

La vitiligine è stata associata a un ridotto rischio di neoplasie interne complessive. Questi risultati suggeriscono che le malattie autoimmuni, inclusa la vitiligine, possono fornire una sorveglianza immunitaria per lo sviluppo del cancro oltre l'organo bersaglio. ( Xagena2019 )

Bae JM et al, J Clin Oncol 2019; 37: 903-911

Onco2019 Dermo2019



Indietro