Dermabase.it
Melanome 2018
OncoDermatologia
Melanome

Trattamento di psoriasi e coesistente lupus eritematoso


La coesistenza di psoriasi e di lupus eritematoso è rara. Dati aneddotici indicano che gli agenti anti-fattore di necrosi tumorale alfa ( terapia anti-TNF-alfa ) possono essere efficaci nel lupus eritematoso, anche se il loro impiego è comunemente evitato in questa malattia a causa del timore di riacutizzazione del lupus.

Sono state descritte l'epidemiologia, i risultati sierologici e le scelte terapeutiche nei pazienti con coesistente psoriasi, artrite psoriasica e lupus eritematoso, e sono stati determinati i rischi di riacutizzazione del lupus con gli inibitori del TNF-alfa.

È stato condotto uno studio multicentrico retrospettivo su pazienti con diagnosi di psoriasi ( oppure artrite psoriasica ) e lupus eritematoso ( sistemico o cutaneo, compreso lupus eritematoso subacuto cutaneo o lupus eritematoso discoide ) presso 2 Centri di cura accademici.

In totale sono stati inclusi 96 pazienti di età media di 56 anni.
Sono stati riportati tassi di presenza di persone di razza bianca e artrite psoriasica maggiori del previsto.

Un episodio di riacutizzazione clinica del lupus è stato osservato in un paziente trattato con un inibitore del TNF-alfa, con conseguente incidenza dello 0.92% di riacutizzazione di lupus per anno-paziente con l’uso di inibitori del TNF-alfa.

Il disegno dello studio di revisione retrospettiva, la piccola dimensione del campione, e la documentazione esigua rappresentano limiti dello studio.

In conclusione, i farmaci anti-TNF-alfa, Ustekinumab [ Stelara ] e Abatacept [ Orencia ] possono essere valide opzioni di trattamento per i pazienti con concomitante lupus eritematoso e psoriasi.
Riacutizzazioni cliniche di lupus in pazienti con lupus eritematoso trattati con inibitori del TNF-alfa sono state infrequenti. ( Xagena2015 )

Varada S et al, J Am Acad Dermatol 2015;72:253-260

Dermo2015 Reuma2015 Farma2015


Indietro